Prof.ssa Giovanna Pistorio

Nel 2006 ha superato l’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione forense presso la Corte d’Appello di Roma, dopo aver svolto la pratica forense presso l’Avvocatura del Comune di Roma.


Dal 1/12/2014, è Professore associato in Istituzioni di diritto pubblico, IUS 09, presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre.

Ha superato l’abilitazione di Prima fascia (24/07/2018).


Ha svolto attività di ricerca all’estero. In particolare, presso l’Università degli Studi di Murcia (2016) e l’Università degli Studi di Tilburg (NL), collaborando con la cattedra di Diritto comunitario della Prof.ssa M. Claes (2006).


Pubblicazioni: 

Monografie

  1. Interpretazione e giudici. Il caso dell’interpretazione conforme al diritto dell’Unione europea, Napoli, 2012.

  2. Maxi-emendamento e questione di fiducia. Contributo allo studio di una prassi illegittima, Napoli, 2018.

Curatele

    1. Celotto e G. Pistorio (a cura di), Le nuove sfide della democrazia diretta, Napoli, ES, 2015 

Articoli

  1. La periodicità “richiesta”: legge europea e di delegazione europea, in www.federalismi.it., 2018.

  2. Lo strumento della legge comunitaria, in Aa. Vv., Attuare il diritto dell’Unione europea in Italia, a cura di E. Moavero Milanesi-G. Piccirilli, 2018, 67 ss.

  3. Aggiornamento al Commento agli artt. 90 e 91 del D. Lgs. n. 42/2004, in M.A. Sandulli (a cura di), Commentario al Testo Unico dei beni culturali, Milano, Giuffrè, in corso di pubblicazione.

  4. Conferme e precisazioni nel «cammino comunitario» della Corte costituzionale. Commento a prima lettura della sentenza n. 269 del 2017, in www.diritticomparati.it ., 2018.

  5. Commento all’art. 46 Cost., in La Costituzione italiana. Commento articolo per articolo, a cura di F. Clementi, L. Cuocolo, F. Rosa, G. E. Vigevani, Bologna, Il Mulino, 2018, 295-298.

  6. La mancata attuazione delle direttive tra dilemmi giudiziari intorno a disapplicazione, interpretazione conforme e regime di responsabilità dello Stato, in www.federalismi.it, 2017, 1-20.

  7. Un dubbio, tre soluzioni. Un caso esemplare di incertezza del diritto, in Giur. cost., 2016, 1217-1230.

  8. La decretazione d’urgenza, in F.S. Marini-G. Scaccia (a cura di), Commentario alla riforma costituzionale del 2016 (in collaborazione con A. Celotto) Napoli, Esi, 193-203.

  9. La decretazione d’urgenza, in P. Carnevale (a cura di), La Costituzione riscritta. Saggi sulla revisione costituzionale in itinere, Roma Tre-Press, 2016, 113-129.

  10. La forza delle norme interposte nel pensiero di Stefano Maria Cicconetti. Spunti di riflessione, Napoli, ES, 295-312.

  11. La libertà di espressione e di informazione. Aggiornamento a L’articolo 3. Rapporto sullo stato dei diritti in Italia, in www.rapportodiritti.it , a cura di S. Anastasia-V. Calderone-L. Fanoli, 20/10/2016, 29 ss.

  12. Professioni (art. 117.3), in Le materie dell’art. 117 nella giurisprudenza costituzionale dopo il 2001. Analisi sistematica della giurisprudenza costituzionale sul riparto di competenze tra Stato e Regioni 2001-2014, a cura di R. Bifulco-A. Celotto, Napoli, ES, 2015, 269-278.

  13. Il referendum costituzionale, in Le nuove sfide della democrazia diretta, a cura di A. Celotto e G. Pistorio, Napoli, ES, 2015, 37-54.

  14. Libertà di espressione e di informazione, Aggiornamento al volume L’articolo 3. Primo rapporto sullo stato dei diritti in Italia, 2015.

  15. Il principio di unità e di indivisibilità della Repubblica nella giurisprudenza costituzionale, in www.federalismi.it, gennaio 2015.

  16. Immigrazione e diritti umani (in collaborazione con E. Frontoni), in AA.VV., Il diritto degli stranieri, a cura di A. Macrillò, Padova, Cedam, 2014, 55-88.

  17. Libertà di espressione e di informazione, in AA.VV., L’articolo 3. Primo rapporto sullo stato dei diritti in Italia, a cura di S. Anastasia, V. Calderone, L. Fanoli, Roma, Ediesse, 2014, 153-167.

  18. Il principio di tutela del legittimo affidamento del cittadino dinanzi alla legge fra garanzia costituzionale e salvaguardia convenzionale, (in collaborazione con P. Carnevale), in www.costituzionalismo.it , 7 maggio 2014; pubblicato anche in Convenzioni sui diritti umani e corti nazionali, a cura di A. Di Blase, RomaTrEPRESS, 2014, 123-149.

  19. I paradossi dell’eguaglianza: le discriminazioni a rovescio, in A. Celotto, Le declinazioni dell’eguaglianza, Napoli, ES, 2011, 169-184.

  20. La Corte conferma la non «comunitarizzazione» della CEDU. Nota a prima lettura della sentenza della Corte costituzionale n. 80 del 2011, in www.giustamm.it.

  21. I “limiti” all’interpretazione conforme: cenni su un problema aperto, in www.associazionedeicostituzionalisti.it, 2011.

  22. Intervento al Seminario “Corte costituzionale, giudici comuni e interpretazioni adeguatrici”, svoltosi a Roma, Palazzo della Consulta, 6 novembre 2009, 315 s.

  23. La prevalenza ermeneutica delle norme comunitarie, in Scritti in onore di F. Modugno, Napoli, ES, 2010, 2619-2638.

  24. Interpretazioni comunitariamente e convenzionalmente conformi, in Giur. it., 2010, (in collaborazione con A. Celotto).

  25. Le immunità delle alte cariche: uno sguardo comparato. Francia, Germania, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti d’America: a ciascun Paese il suo regime di tutela delle supreme cariche, in A. Celotto (a cura di), Il lodo Alfano: prerogativa o privilegio?, Roma, Neldiritto Editore, 2009, 149-167.

  26. Principi fondamentali (Artt. 1-12 Cost.), in A. Celotto (a cura di), Il coordinamento finale della Costituzione, Napoli, ES, 2009, 11-40.

  27. La Carta dei diritti fondamentali dell’UE: effettività versus efficacia, in G. Bronzini-F. Guarriello-V. Piccone (a cura di), Le scommesse dell’Europa. Diritti. Istituzioni. Politiche, Roma, Ediesse, 2009, 163-176.

  28. La disciplina della confisca nel dialogo tra Corti europee e giudici nazionali, in Giurisprudenza italiana, 2009.

  29. Commento agli artt. 1, 23, co. 1 e 51 della Carta dei diritti fondamentali, in G. Bisogni-G. Bronzini-V. piccone (a cura di), La Carta dei diritti dell’Unione europea. Casi e materiali, Taranto, Chimienti, 2009, 39-50; 283-288; 603-615.

  30. Le fonti comunitarie, in R. Chieppa-V. Lopilato (a cura di), Studi di diritto amministrativo, Milano, Giuffrè, 2007, 6-44, (in collaborazione con V. Lopilato).

  31. Le donne nell’ordinamento comunitario, in M. Gigante (a cura di), I diritti delle donne nella Costituzione, Napoli, ES, 2007, 171-195.

  32. Commento agli artt. 120 e 121 del D. Lgs. n. 42/2004, in M.A. Sandulli (a cura di), Commentario al Testo Unico dei beni culturali, Milano, Giuffrè, 2006, 775-791, (in collaborazione con A. Celotto).

  33. Commento agli artt. 90 e 91 del D. Lgs. n. 42/2004, in M.A. Sandulli (a cura di), Commentario al Testo Unico dei beni culturali, Milano, Giuffrè, 2006, 632-646.

  34. Diciotto anni di “legge comunitaria”, in U. De Siervo (a cura di), Osservatorio sulle fonti, Torino, Giappichelli, 2006, 54-79, (in collaborazione con A. Celotto).

  35. L’efficacia giuridica della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea (Rassegna giurisprudenziale 2001-2004), in Giur. it., 2005, 427-440, in collaborazione con A. Celotto).

  36. Commento all’art. 31 del DPR n. 380/2001 – “Interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire, in totale difformità o con variazioni essenziali”, in Commentario al Testo Unico dell’edilizia, a cura di M.A. Sandulli, coordinato da M. R. Spasiano, Milano, Giuffrè, 2004, 366-379, (in collaborazione con R. Damonte).

Voci enciclopediche

  1. Corte costituzionale e Cedu, in Il Libro dell’anno del diritto 2018, Treccani, Roma, in corso di pubblicazione.

  2. I controlimiti nella giurisprudenza costituzionale (ord. n. 24 del 2017), in Il Libro dell’anno del diritto 2017, Treccani, Roma, 2018, 285-287.

  3. Referendum e partecipazione popolare, in Il Libro dell’anno del diritto 2017, Treccani, Roma, 2017, 317-320.

  4. Retroattività delle sentenze costituzionali, in Il Libro dell’anno del diritto 2016, Treccani, Roma, 2016, 291-294.

  5. La Corte costituzionale tra conflitti e diritti, in Il Libro dell’anno del diritto 2014, Treccani, Roma, 313-316.

  6. Emendamento (dir. cost.), in Digesto, Discipline pubblicistiche, Terza Appendice di Aggiornamento, Torino, UTET, 2008, 353-372.

  7. La responsabilità del legislatore, in Dizionario di diritto pubblico, diretto da S. Cassese, Milano, Giuffrè, 2006, 5111-5115.



Note a sentenza

  1. Il Consiglio di Stato chiarisce l’efficacia delle norme europee: dalla preconformazione all’efficacia diretta, passando per l’interpretazione conforme. Nota a prima lettura della sentenza del Consiglio di Stato n. 5359 del 2015, in www.giustamm.it.

  2. Quando la previsione dell’intesa non supera il “test di costituzionalità”. Nota alla sentenza n. 274 del 2013 della Corte costituzionale, in Giur. Cost., 2013, 4424-4431.

  3. Uso o abuso dell’assorbimento? Nota a margine della sentenza n. 272 del 2012, in Giur. Cost., 2012, 4333-4341.

  4. Il curioso caso di una fictio litis (tre volte) inammissibile. Nota alla sentenza della Corte costituzionale n. 38 del 2009, in Giur. cost., 2009, 306-318.

  5. L’interpretazione “convenzionalmente” orientata del diritto nazionale: la strada maestra per garantire effettività alle norme CEDU. Nota alla sentenza della Corte di Strasburgo, 20 gennaio 2009, SUD FONDI s.r.l. e altri contro Italia, in www.foroeuropa.it.

  6. La ragionevole retroattività di una reformatio in peius?. Nota alla sentenza della Corte costituzionale 16 maggio 2008, n. 146, in Giur. cost., 2008, 1801-1812.

  7. L’interpretazione conforme: spunti di riflessione, Nota alla sentenza della CGCE, 11 gennaio 2007, C-208/05, ITC Innovative Technology Center Gmbh, in www.europeanrights.eu.

  8. Le questioni di legittimità costituzionale su norme già dichiarate incostituzionali: perché la Corte restituisce gli atti al giudice a quo? Nota all’ordinanza della Corte costituzionale n. 184 del 2005, in Giur. cost., 2005, 1648-1653.

  9. Le imposte sugli immobili di interesse storico o artistico: una querelle interpretativa non ancora del tutto risolta. Nota alla sentenza della Corte di Cassazione n. 2178 del 2005, in Giur. it., 2005, 1749-1753.

  10. La Corte continua ad escludere la sanatoria dei vizi di notifica. Nota all’ordinanza della Corte costituzionale 26 gennaio 2004 n. 42, in Giur. cost., 2004, 585-594.

  11. La distinzione tra beni d’interesse storico e artistico in base all’appartenenza a privati proprietari o ad enti pubblici (e persone giuridiche private senza fini di lucro): una discriminazione manifestamente irragionevole. Nota alla sentenza della Corte costituzionale 24 novembre 2003 n. 345, in Giur. it., 2004, 1087-1090.

  12. La riproduzione di una norma già dichiarata illegittima: un escamotage per eludere il giudicato costituzionale. Nota alla sentenza della Corte costituzionale 18 giugno 2003, n. 211, in Giur. it., 2004, 1578-1580.